user_mobilelogo

Aria di rinnovamento anche in casa Suzuki, con l'arrivo, previsto per il prossimo mese di maggio, della GSX-R 1000 che arriverà in Italia in due versioni: la “base” e la “R”.
Vista al recente Eicma di Milano, per la nuova mille si partirà da 15.900 euro fino ai 18.900 euro per la GSX-RR: quest’ultima avrà accorgimenti elettronici e ciclistici molto simili alla tecnologia MotoGP. Prezzi assolutamente competitivi rispetto alle concorrenti sportive considerando che sarà un mezzo "pronto pista" anche per piloti più esigenti: via gli specchietti, indicatori di direzione, portatarga e le pedane ma, prima di tutto, il generoso terminale di scarico che sempbra una borsa da viaggio...
Dopo 30 anni di esperienze nelle corse Suzuki è riuscita a mettere a punto una moto compatta, leggera e potente dalle prestazioni mai raggiunte prima. Quattro cilindri in linea da 998 cc da oltre 200 cv completamente riprogettato con componenti di ottima qualità. L’elettronica, derivata dalla competizione, consente di usufruire del controllo di trazione in partenza, in curva e in frenata.  Freni Brembo, forcelle pressurizzate Showa, Lauch Control, ABS, piattaforma inerziale e un innovativo sistema di iniezione capace di fornire più cavalli agli alti regimi. Tutte caratteristiche apprezzabili in pista e non solo. Non ci resta che aspettare di provarla per voi in qualche circuito del mondiale.